02/03/16 Eventi # , , , , , , ,

#wakeupRoma: the final countdown

Ci siamo quasi! Il 12 marzo è dietro l’angolo e la conferenza stampa di oggi ha dato il via al countdown finale. Dopo 5 mesi di duro lavoro oggi è stata ufficialmente presentata a giornalisti, aziende, startup e semplici curiosi l’iniziativa di cui curiamo la comunicazione online e offline: #wakeupRoma.

countdown #wakeupRoma

C’erano talmente tanti giornalisti e telecamere che in alcuni momenti sembrava quasi di essere alla notte degli Oscar a Los Angeles, mancava solo Di Caprio e il suo discorso sul cambiamento climatico (che poi, a pensarci bene, un testimonial come lui ci avrebbe fatto comodo)! L’emozione degli speaker era palpabile mentre raccontavano i motivi per cui hanno scelto di aderire con le loro aziende e associazioni a #wakeupRoma, regalando alla platea numerose frasi motivazionali che non sono passate inosservate.

countdown tweet wakeupRoma

Ma cosa rimane dopo la conferenza di oggi? Sicuramente la consapevolezza che tanto è stato fatto ma altrettanto resta da fare. Mancano pochi giorni all’evento in cui tutto è priorità e le scadenze si accavallano come le gambe sul divano guardando un film. Fra dieci giorni ci ritroveremo tutti a testa china a ridare un po’ di luce a una città che di tenebre ne ha viste anche troppe, armati di scope e raschietti con addosso una pettorina bianca che farebbe invidia ai bellissimi completi sfoggiati oggi.

countdown #wakeupRoma folla

Che dire, tenetevi pronti e registratevi su www.wakeuproma.org: è ufficialmente cominciato “the final countdown”.

La tua Email

no responses
14/07/15 Social # , , , ,

Come impostare una strategia e-commerce su Facebook?

L’ e-commerce è sicuramente il trend del momento, e a dircelo non è soltanto Google: basta dare un’occhiata ai numeri associati a questo canale, in grado di rivoluzionare la shopping-experience di qualunque persona. Si pensi che in Italia, nell’ultimo anno, il 34% degli utenti ha effettuato almeno un ordine online, ed alla fine del 2015 la percentuale di crescita del settore sarà del 15% circa. Numeri sicuramente importanti per il nostro Paese, e che si moltiplicano in modo esponenziale se allarghiamo la riflessione oltre i confini (europei e non).

Che ci piaccia o no, quindi,  l’e-commerce è il futuro del commercio mondiale e questa ghiotta opportunità non poteva non essere colta dai social network. Infatti Facebook, Twitter e Pinterest hanno da qualche tempo introdotto il famoso (e chiacchieratissimo) tasto “Compra” all’interno di post ed inserzioni, con cui trasformarsi in efficaci piattaforme di e-commerce. Siamo dunque arrivati ai tempi dei cosiddetti social-commerce, con Facebook che, come da consuetudine, ha cercato di fare qualcosa in più degli altri. Questo significa che, accedendo sulla piattaforma firmata Zuckerberg, potrete non solo acquistare articoli di tutti i generi, ma addirittura sarà possibile vendere il proprio prodotto direttamente all’interno dei Gruppi, selezionando la funzione “Vendi” al momento della creazione di un post.

Capirete quindi che, chi possiede un sito di e-commerce, trarrà notevoli vantaggi dal suo accesso su Facebook, godendo della possibilità di ottenere la massima visibilità… coi minimi sforzi.

Occhio però: gli strumenti e le funzioni man mano introdotte da Facebook non porteranno ad un magico aumento di guadagni e vendite, non vi renderanno ricchi da un giorno all’altro: occorre sempre e comunque adottare una strategia coerente e chiara, che aumenti la vostra brand awareness e vi permetta di emergere di fronte a tutti gli altri competitor, perché chi non vi conosce difficilmente vi troverà, siatene consapevoli!

Eccoci dunque a fornirvi qualche consiglio per adottare la miglior strategia e-commerce possibile, focalizzando l’attenzione su Facebook e le sue nuove funzioni.

1) Targettizzate il vostro pubblico in modo capillare. Facebook Ads mette a disposizione la funzione di retargeting con cui, tramite un pixel di monitoraggio, è possibile segmentare il proprio pubblico in base agli interessi. Per esempio, il vostro e-commerce vende gonne ed accessori da donna? Ecco che quindi le vostre inserzioni, (quasi) come per magia saranno visibili a tutte le donne che cercano spesso prodotti di questo tipo. Impostare la funzione di retargeting è facile, basta solo recarsi nella sezione Ads di Facebook e seguire le istruzioni.

2) Puntate alle conversioni e monitoratele. Per conversione intendiamo un’azione specifica che il cliente/utente va a compiere nel nostro portale e-commerce, come ad esempio l’aggiunta di un prodotto nel carrello oppure l’acquisto di un articolo. Se vuoi incrementare le conversioni, scegli di avviare una campagna Ads mirata a questo obiettivo (Facebook vi dedica una tipologia di campagna apposita) e monitorane i risultati: solo così ci renderemo conto della reale visibilità di cui godiamo e potremo impostare inserzioni sempre più efficaci, facendo sì che anche la pubblicità risulti ottimizzata per quella data azione.

3) Utilizzate il “must” del momento, i video. Oggi sono 3 miliardi al mondo le visualizzazioni video giornaliere su Facebook e più di 100 mln i native video caricati sulla piattaforma. Buttatevi quindi nella mischia: un buon video, anche se breve, coinvolgerà il vostro target in modo creativo.

4) Controllate e monitorate tutti i risultati ottenuti: Facebook mette a disposizione di ogni Pagina la comoda sezione “Insights”, con cui controllare sempre le proprio statistiche su inserzioni, post e quant’altro. Lo stesso vale per i video, con la sezione “Analytics” che fornisce l’effettivo impatto della propria campagna ADV sul business cialis online overnight delivery. Il controllo è potere!

Vi lasciamo ricordandovi che Bulsara Adv possiede una piattaforma e-commerce e può, inoltre, aiutarti ad aprirne una tua professionale e funzionale all’aumento della tua brand awareness su social network e motori di ricerca. Contattaci e ti sveleremo i segreti con cui conquistare il mondo…dell’e-commerce! 🙂
B.

no responses
29/06/15 About us # , , ,

Il nuovo blog di Bulsara Adv: chi siamo e perché lo facciamo

Nuovo look, nuovo sito… nuovo blog. Bulsara Advertising cambia “pelle” e, dopo aver aggiornato il nostro sito web, abbiamo anche deciso di creare questo nuovo blog, concepito come uno spazio virtuale in cui condividere con utenti e clienti contenuti che siano attinenti ai digital topic del momento.

Bulsara Adv è infatti un’agenzia di comunicazione offline ed online, in grado, tra le altre cose, di pianificare strategie di digital marketing e di offrire al cliente servizi in grado di aumentarne la visibilità sul web, una componente ormai fondamentale per qualunque azienda.

Blog Bulsara ADV

Tuttavia, per sviluppare un business online di successo, non basta aumentare la propria brand reputation o impostare campagne di social media marketing che soddisfino l’esigenze di un target definito, ma è anche necessario che chi usufruisce di questi servizi sappia cosa s’intende per “engagement”, “viralità”, “social ADS” o marketing non convenzionale.

Ecco che quindi il blog di Bulsara Adv può risultare una risorsa importante per gli aspiranti digital marketer che vogliano incrementare le loro competenze, per le aziende che si trovano per la prima volta a dover fare i conti con un sito web responsive o con l’avvio di un mobile e-commerce, oppure per gli utenti che vogliano, semplicemente, rimanere aggiornati sulle novità provenienti dal mondo dell’advertising e della comunicazione online e non convenzionale.

Il nostro intento è dunque quello di fornire nozioni specifiche attinenti il settore digital, senza tralasciare i consigli più utili per costruire in modo efficace la propria reputazione sul Web, per creare, partendo da zero, la propria attività virtuale, per ottimizzare la ricerca del proprio brand sui motori di ricerca o per imparare a muoversi nei meravigliosi mondi della SEO e della SEM.

Benvenuti quindi nella nuova casa di Bulsara Advertising, benvenuti sul nostro nuovo blog, il nostro angolo digitale a prova di utente.

B.


no responses