01/07/15 Social # , , ,

Engagement: i 4 contenuti più utili per avere successo su Facebook

Condivisione social network

Un brand, per aumentare la sua web reputation, deve investire tempo e risorse nella propria comunicazione online. Fin qui tutti d’accordo, se non fosse che, nella maggior parte dei casi, le aziende che decidono di aprire i propri canali social e la “fan page” su Facebook dimenticano di creare quella “piccola cosa” chiamata, appunto, engagement.

E’ vero, i “Like” sulla pagina Facebook aziendale sono importanti ed aumentano la visibilità, eppure una buona campagna di social media marketing non può prescindere dall’engagement, letteralmente traducibile in “coinvolgimento”, un concetto che va ben oltre il semplice apprezzamento.

Infatti, creando engagement, un brand non ha solo la sicurezza ottenere un Like dagli utenti, ma anche di poter contare, per i suoi prodotti e/o servizi, su un’effettiva partecipazione del pubblico di fiducia, proprio sulla base di quel legame forte instauratosi e con cui i fan diventano veri e propri clienti.

Dunque, un business online di successo si calcola non solo sulla base del numero di fan ma anche e soprattutto con la qualità che presenta il coinvolgimento di ogni singolo fan, chiamato ad interagire sui singoli contenuti.

Semplificando il tutto, quindi, creare engagement significa creare un legame forte, che va ad aumentare la fedeltà verso l’azienda e l’autorevolezza del brand.

Detto questo, la domanda sorge spontanea: come faccio a creare engagement sui social network?

Noi oggi ci concentreremo su Facebook. Sicuramente occorre pubblicare post, ma questi devono essere costruiti efficacemente e mirati sul target.

Il primo tipo di post su cui investire è la fotografia: se è vero che in rete “The content is the king”, è altrettanto vero che anche l’occhio vuole la sua parte. Ed allora curate la parte visual della vostra pagina Facebook, aggiungendo immagini in grado di attirare l’attenzione in maniera immediata.

In secondo luogo, avete mai pensato di lanciare dei contest per promuovere il vostro brand? Se è no, sarebbe il caso di farlo: i numeri dimostrano che, se l’utente viene chiamato ad interagire attivamente con il brand in cambio di un premio finale, aumenteranno curiosità ed interazioni. Provare per credere!

Il terzo contenuto di cui non si può fare a meno per creare engagement attorno al proprio brand è la domanda all’utente: sempre perché l’interazione è indispensabile per creare engagement, non dimenticate delle volte di porgere quesiti ai vostri fan, magari per chiedere un parere su un argomento oppure per far raccontare esperienze: la comunicazione “partecipata” vi renderà quasi “amici” agli occhi di chi vi segue.

Engagement social network

In ultimo, per creare engagement, è altamente consigliabile ricorrere alle citazioni. Non importa che a parlare sia Freddy Mercury oppure Coco Chanel: scrivere delle frasi con un contenuto emozionale (e che,ovviamente, sia inerente alla “filosofia” dell’azienda) renderà sempre più facile creare una sorta di “empatia” tra brand ed utente, spingendolo ad interagire maggiormente.

Chiudiamo ricordandovi che, per creare engagement, dovrete non solo curare il contenuto dei vostri post, ma anche assicurarvi una pubblicazione regolare, monitorando la copertura e l’efficacia di ciò che pubblicate nel tempo. Non sai come fare? Rivolgiti a noi, ti aiuteremo a sviluppare la tua web strategy sfruttando ottimalmente tutti i canali social. L’engagement è servito.

B.

no responses